Associazione Malati di Alzheimer onlus- via Tana, 5 - 10023 Chieri (To) - direttivo@amalzheimer.it
       
 
    
Archivio attività ...(quasi) tutto ciò che abbiamo fatto
Conferenza AMA presso l'Università delle tre età di Pino Torinese


Presso l’Unitre (Università delle Tre Età) di Pino Torinese si è tenuta il 19 marzo 2013 una conferenza con il titolo “S.O.S. Alzheimer: come assicurare ai malati di Alzheimer ed ai loro famigliari una qualità di vita accettabile”. L’incontro è stato organizzato da AMA ed ha visto una nutrita partecipazione dei soci Unitre: dopo la affettuosa presentazione della Presidente Unitre, Patrizia Zenone, il dr. Guido Giustetto (medico di famiglia per molti Pinesi e Vice Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Torino: OMCeO) ha introdotto la parte clinica e gli aspetti diagnostici della malattia, l’ing. G. Pavich (socio anziano dell’Unitre di Pino e Vice Presidente AMA) ha parlato degli aspetti sociali / legislativi e dei consigli sul come rendere più accettabile lo ‘tsunami’ derivante da questa alienante malattia per il malato e nel contempo così difficile da capire / sostenere da parte dei soggetti familiari coinvolti. Infine il Presidente AMA, Guido Mantovani, ha illustrato i fini dell’Associazione, le attività fin qui svolte, invitando tutti ad azioni di volontariato, perchè essere volontari vuol dire anche essere d’aiuto in vari modi, come il presenziare a mostre e convegni, far parte di ‘Gruppi di auto-mutuo-aiuto’ (per i familiari), aiutare l’AMA nei rapporti con i mezzi di informazione (realizzazione grafica di manifesti, volantini, inviti, brochures, articoli sui giornali), essere attivi in ‘gruppi di lavoro’ per la realizzazione di eventi, mettere a disposizione la propria specifica professionalità e non solo aiutare AMA nell’assistenza ai malati al “Sabato al Centro” per h. 3,30 ogni 2/3 mesi (dato che mancano i presidi istituzionali). Sono state molte le domande non rituali dei soci Unitre ed ancor più si è evidenziato l’interesse specifico dei singoli dopo la chiusura della conferenza, che ha riscosso un notevole gradimento sia per i contenuti che per la semplicità delle esposizioni.



Apri il
calendario 2018 degli incontri all'AMA Café


Attenzione alle truffe!
L'AMA non svolge attività di raccolta fondi porta a porta e non ha incaricato nessuno di svolgere tale attività.