Percorso di sostegno ai Familiari delle persone malate di demenza

 

Le problematiche connesse a una diagnosi di demenza si ripercuotono nell’ intero sistema socio-familiare nel quale è inserita la persona affetta da disturbi cognitivi: familiari, parenti e amici si trovano a dover affrontare e gestire una malattia che comporta non solo un radicale cambiamento della personalità del malato, ma anche a rivedere e riorganizzare abitudini e ritmi di vita. Questo può condurre il familiare a sperimentare stati d’animo e vissuti contraddittori che oscillano dal senso di impotenza alla solitudine, incomprensione o senso di colpa. Il sostegno è volto all’ascolto e alla guida di questi stati d’animo attraverso l’incontro con il gruppo e lo Psicoterapeuta.



Il protocollo prevede 10 incontri di 2 ore ciascuno, un incontro preliminare e uno finale per un totale di 24 ore. Gli obbiettivi del progetto si possono sintetizzare nei seguenti punti:

             Offrire un “contenitore” emotivo

              Gestire le ansie individuali

              Gestire la relazione con il malato

              Prevenire possibili disturbi psicopatologici (stress, ansia, depressione…)

              Fornire strumenti comportamentali per la gestione del  malato


Il Progetto si svolge a Chieri e a Carmagnola

Per informazioni e adesioni: cell. 331 6339064.